ACCEDI

Nessun account trovato. Riprova.



Dimenticato la password?
Registrati
Login

Orari Negozio

Lunedi': 15.30-19.00
Martedi'-Sabato 09.00-12.00/15.30-19.00

Home Page Cerca:
Registrati | Login | Aiuto | Contattaci  

Blanche e Claude

Blanche e Claude

di Benjamin Melanie

  • Prezzo online:  € 18,00
  • ISBN: 9788854519619
  • Editore: Neri Pozza [collana: I Narratori Delle Tavole]
  • Genere: Narrativa / Storica
  • Dettagli: p. 384
Disponibilitá immediata
Spese di spedizione:
3,49 €


Contenuto

Parigi, 1940. L'esercito francese si Ŕ sfaldato come uno dei friabili pasticcini di Monsieur Escoffier e i nazisti dilagano per le strade della cittÓ. Occupano alberghi ed edifici storici senza alcun riguardo per il loro glorioso passato. Tra questi, l'H˘tel Ritz, in Place Vend˘me, una delle sacre istituzioni della vita mondana parigina. Meta di principi e duchesse, di Marcel Proust e Sarah Bernhardt, di scrittori e stelle del cinema sin dal lontano 1898, quando ha spalancato per la prima volta le sue porte offrendo ai suoi ospiti bagni privati, telefoni in ogni stanza, luci elettriche e le pi¨ squisite creazioni di Auguste Escoffier - meringhe farcite di crema alla vaniglia, tournedos alla Rossini, saporiti pÔtÚ - l'H˘tel Ritz Ŕ di proprietÓ dell'omonima famiglia ed Ŕ il regno incontrastato di Blanche Ross e Claude Auzello. Capelli biondi, grandi occhi castani e un sorriso abbagliante, Blanche Ŕ approdata a Parigi negli anni Venti col sogno di diventare una diva del fiorente cinema francese del tempo. Sogno presto abbandonato nell'istante in cui si Ŕ imbattuta in Claude, un giovane che coi suoi modi pacati e sicuri ha subito conquistato il suo cuore di americana caparbia e irruente, pronta a infiammarsi contro le avversitÓ del mondo. Dopo diciassette anni di vita vissuta insieme, e dopo aver coltivato e poi realizzato insieme l'ambizioso progetto di Claude di dirigere l'H˘tel Ritz, i due si ritrovano a occuparsi del prestigioso albergo non pi¨ per conto di Mme Ritz, la vedova di CÚsar Ritz, ma al servizio di arroganti ufficiali nazisti. La vita al Ritz Ŕ in apparenza sempre la stessa: la lussuosa opulenza, le maniere cortesi, le chiacchiere futili. Ma niente Ŕ come prima. Al posto della Garbo e della Dietrich adagiate sulle seggiole in pose seducenti ci sono ora Coco Chanel e la star del cinema Arletty, al posto di Picasso e Porter, i vari Hans e Fritz in uniforme. Troppo per Blanche Ross, americana infiammata dal coraggio e... maestra nell'arte dell'inganno.

Carrello

Vuoto