ACCEDI

Nessun account trovato. Riprova.



Dimenticato la password?
Registrati
Login

Orari Negozio

lunedi': 15.30-19.30
martedi'-sabato: 09.00-12.30 15.30-19.30

Home Page Cerca:
Registrati | Login | Aiuto | Contattaci  

I mosaici ravennati nella «Divina Commedia» dal primo canto dell'«Inferno» all'ultimo del «Paradiso»

I mosaici ravennati nella «Divina Commedia» dal primo canto dell'«Inferno» all'ultimo del «Paradiso»

di Simonini Ivan

  • Prezzo online:  € 15,00
  • ISBN: 9788875676162
  • Editore: Edizioni Del Girasole [collana: Fuori Dalla Selva]
  • Genere: Scultura
  • Dettagli: p. 192
Non Disponibile
Spese di spedizione:
3,49 €


Contenuto

Tranne eccezioni che confermano la regola, i dantisti conoscono il mosaico antico come gli archeologi e gli storici del mosaico antico conoscono la "Divina Commedia": abbastanza poco. Inevitabile perciò che solo di recente ci si sia accorti della profonda influenza dei mosaici bizantini sull'immaginario dantesco. In tale materia tuttavia gli scritti finora editi riducono gli effetti di tale influenza a parte del "Purgatorio" e al "Paradiso". Qui invece si illustra come i mosaici ravennati - e non solo quelli bizantini - siano stati ben presenti a Dante fin dalla stesura dell'Inferno e a partire dal Canto I, premessa generale del poema. Il corpo centrale di questo libro raccoglie ottanta episodi (o meglio "visioni") di due pagine speculari: nella facciata sinistra a colori l'immagine musiva prescelta con sotto i versi della Divina Commedia accostati a quell'immagine e a destra il testo esplicativo che rende conto di tale accostamento. Da questo lavoro innovativo emerge un inedito profilo di Dante come primo studioso sistematico dei mosaici ravennati.

Carrello

Vuoto