ACCEDI

Nessun account trovato. Riprova.



Dimenticato la password?
Registrati
Login

Orari Negozio

lunedi': 15.30-19.30
martedi'-sabato: 09.00-12.30 15.30-19.30

Home Page Cerca:
Registrati | Login | Aiuto | Contattaci  

Coscienza, visione, progetto. La Cooperativa Architetti e Ingegneri di Reggio Emilia. Ediz. illustrata

Coscienza, visione, progetto. La Cooperativa Architetti e Ingegneri di Reggio Emilia. Ediz. illustrata

di Genta, Zamboni

  • Prezzo online:  € 32,00
  • ISBN: 9788822901453
  • Editore: Quodlibet [collana: Quodlibet Studio. Città E Paesaggio]
  • Genere: Architettura E Urbanistica
  • Dettagli: p. 317
Disponibile su prenotazione.
Spese di spedizione:
3,49 €


Contenuto

Fondata nel 1947 da un gruppo di giovani formatisi al Politecnico di Milano sotto il magistero di Franco Marescotti, la Cooperativa Architetti e Ingegneri di Reggio Emilia è la prima cooperativa di professionisti e intellettuali. Nasce dalla rivoluzionaria ambizione di armonizzare due modelli che apparivano inconciliabili: quello cooperativo del lavoro manuale e quello individuale delle discipline intellettuali. Il gruppo fa leva su competenze multidisciplinari (vi hanno sempre operato urbanisti, architetti, ingegneri, economisti), ma senza con ciò tradire le diverse anime dei soci, a partire dai nove fondatori, in una regione e in una città fortemente segnate da varie sfumature di «misticismo cooperativo»: dossettiana, socialista, laico-liberale. Infatti, il punto di forza sta proprio nell'«anima plurale» del progetto, a tutte le scale - dalla dimensione territoriale a quella architettonica, dagli interni ai dettagli, in un sapiente dosaggio di artigianato e prefabbricazione che costituisce il segreto del suo successo nazionale e internazionale. Il presente volume ripercorre i settant'anni di una storia ininterrotta che vede il succedersi di una moltitudine di soci e professionisti, e trova così, in questo specchio dell'architettura italiana, molte ragioni per rivalutare il modello non-autoriale e collaborativo.

Carrello

Vuoto